Cistite: cure con integratori

Ultimamente state soffrendo di dolori al basso ventre, sensazione frequente di dover andare in bagno e bruciori durante la minzione? Questi sintomi potrebbero far pensare a una cistite, un’infezione batterica che colpisce la vescica. Esistono dei rimedi naturali efficaci che possono aiutarti per aiutarti nel processo di guarigione dalla cistite: cure con integratori.

La cistite non è un’infiammazione pericolosa, ma va curata prima possibile in modo da non incorrere in altri disturbi più gravi. In caso quindi si presentino questi sintomi è consigliabile rivolgersi al proprio medico per valutare la necessità di una cura farmacologica e ulteriori accertamenti.

La cistite può essere veramente fastidiosa e creare dei veri e propri disagi fisici. Fortunatamente esistono dei rimedi che possono aiutare ad alleviare il dolore in concomitanza a una cura medica. Ma quali sono le sostanze più efficaci che si possono trovare negli integratori per la cistite utili a prevenirla o cercare di contrastarla? Ecco le principali.

Prevenire la cistite

Prima di sapere quale metodo è il trattamento più efficace per questa infezione, ci sono diverse cose che è potete fare per prevenire la cistite. È necessario seguire alcune buone pratiche per evitare che i batteri patogeni si riproducano e causino infezioni, come ad esempio:

  •  osservare adeguate regole di igiene intima;
  •  mantenere una flora batterica equilibrata, anche attraverso l’alimentazione;
  •  non fumare;
  •  bere molta acqua;
  •  assumere integratori.

In commercio esistono diversi integratori per cistite e protezione generale delle vie urinarie che possono esserti di grande aiuto. Anche gli integratori per la circolazione, come il mirtillo rosso, possono essere utilizzati anche per prevenire la cistite.

Vediamo quali sono i migliori integratori per prevenire la cistite.

Mirtillo rosso

Gli integratori di mirtillo rosso sono un buon modo per prevenire la cistite e per mantenere il corpo sano e forte.

Il mirtillo rosso, oltre a contenere principi attivi utili per il buon funzionamento della circolazione, è noto per la sua capacità di prevenire la cistite e le altre infezioni del tratto urinario.

Il mirtillo rosso è un antibatterico naturale. Le sue bacche sono ricche di acidi organici, che si ritiene impediscano ai batteri di aderire alle pareti della vescica. Possono anche aiutare a prevenire l’adesione inibendo l’attaccamento di alcuni tipi di batteri alla parete della vescica.

Perché il mirtillo rosso funziona così bene? Contiene proantocianidine (PAC), potenti antiossidanti che proteggono dai radicali liberi e dalle infezioni batteriche. Il mirtillo rosso contiene anche flavonoidi come la rutina, la quercitina e l’esperidina: tutti e tre hanno dimostrato di avere effetti antinfiammatori sulla parete della vescica quando vengono assunti per via orale o applicati topicamente direttamente nell’uretra.

Vitamina C

Gli integratori di vitamina C possiedono diverse proprietà che li rendono un’ottima scelta quando volete evitare l’insorgere di infiammazioni del tratto urinario e dei reni. La vitamina C può aiutare a prevenire la cistite, altre problematiche dell’apparato uro-genitale e persino i calcoli renali.

Come funziona la vitamina C? Innanzitutto, può aiutare a mantenere forte il sistema immunitario, in modo che non permetta ai batteri cattivi di entrare nella vescica. La vitamina C ha proprietà antinfiammatorie che aiutano anche a ridurre l’infiammazione e l’irritazione della vescica, che è la causa di un’infezione, e stimola la guarigione dei tessuti danneggiati

Gli integratori di vitamina C aiutano l’organismo aumentare la produzione di globuli bianchi, che aiutano a combattere le infezioni, e contribuire alla formazione del collagene, che aiuta a guarire le ferite.

La vitamina C, inoltre, è un potente antiossidante che aiuta a rafforzare il sistema immunitario e contribuisce a mantenere l’integrità della pelle e rafforzare i tessuti connettivi.

Curare la cistite

Nel caso di attacco acuto, che comporta febbre e perdite di sangue anche lievi, si rende necessario curare la cistite con l’assunzione di un antibiotico specifico. Questo deve essere scelto dal proprio medico curante, dopo un esame delle urine. Anche in caso di recidiva è necessaria la consulenza di un medico, che può combinare vari antibiotici e trattamenti mirati e di lunga durata.

Non dimenticate, però, che l’assunzione di integratori specifici e un corretto stile di vita sono un valido supporto per curare la cistite, soprattutto in caso di cistiti non croniche

Gli integratori alimentari coadiuvano il trattamento medico e sono efficaci nel velocizzare il processo di guarigione ed evitare la comparsa di recidive.

Quando avvertite i primi segnali di una cistite, potete intervenire rapidamente assumendo integratori che contengono cranberry e fermenti lattici.

Vediamo come funzionano questi integratori per curare la cistite.

Cranberry (mirtillo rosso americano)

Cranberry, o mirtillo rosso americano, è il nome comune di varie specie di Vaccinium, una vite sempreverde originaria del Nord America. Può essere utilizzato come integratore per curare la cistite, altre infezioni del tratto urinario, i calcoli renali e i calcoli della vescica.

Il cranberry ha un elevato contenuto di vitamina C e di antiossidanti che aiutano a combattere infiammazioni e infezioni. Inoltre, possono impedire ai batteri di aderire alle pareti dell’uretra, rendendo più difficile la comparsa di infezioni.

Gli integratori di cranberry contengono antocianine e proantocianidine, principi attivi dalle proprietà medicinali. L’elevata concentrazione di questi composti nel cranberry lo rende così efficace nel curare la cistite e le altre infiammazioni delle vie urinarie.

Inoltre, i principi attivi contenuti negli integratori di cranberry impediscono la crescita e la moltiplicazione del batterio dell’Escherichia coli, una delle cause più comuni di infezioni batteriche del tratto urinario che, se non trattata, può causare gravi malattie.

Fermenti lattici

I fermenti lattici sono indispensabili per mantenere in salute l’intestino e l’apparato uro-genitale: impediscono ai batteri nocivi di colonizzare la vescica e le vie urinarie e si rivelano molto utili per curare la cistite.

Gli integratori di fermenti lattici contengono fermenti lattici vivi, ceppi di batteri benefici presenti in natura che aiutano a mantenere sano l’apparato digerente producendo acido lattico. Quando i fermenti lattici vengono introdotti nell’organismo, aiutano a combattere gli agenti patogeni dannosi, come lieviti e funghi, che causano infezioni come la cistite, eliminandoli dal loro spazio e impedendo loro di crescere liberamente.

Questi fermenti lattici sono efficaci nel curare la cistite perché aiutano a mantenere in salute il tratto urinario rafforzando il sistema immunitario, riducendo l’infiammazione e combattendo i batteri nocivi nell’apparato uro-genitale.

Per trarre il maggior beneficio dall’uso di integratori di fermenti lattici per curare la cistite, acquistatene uno che contenga fermenti appositamente coltivati per curare la cistite e le infezioni delle vie urinarie.

PRODOTTI SCELTI PER TE
Oppure cerca il prodotto che fa per te
TI è PIACIUTO L’ARTICOLO? Condividilo
FARMAEUROPE S.R.L. - via Molina di Gora, 4 51100 Pistoia - P.iva 02027570478
Copyright 2021 FARMAEUROPE S.R.L. - Tutti i diritti riservati