Colesterolo

Articoli 1-12 di 220

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente

Articoli 1-12 di 220

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente

La presenza di colesterolo alto può frequentemente essere inibita attraverso l’uso di integratori alimentari appropriati.

Un dieta sana, regolare esercizio fisico e buone abitudini non sono sempre sufficienti a contrastare l'insorgere di questa patologia.

Per non generare confusione, teniamo bene a mente che non tutto il colesterolo è nocivo. Lo sentiamo spesso nominare con l'appellativo di cattivo e buono. Il primo col tempo diventa causa di gravi disturbi alla salute, mentre il secondo è essenziale per mantenere un buon equilibrio nel nostro organismo.

Quindi, quando parliamo di colesterolo alto, ci riferiamo proprio a quest’ultimo, che, elevando i propri valori, può portare a disturbi di vario genere come difficoltà digestive, intorpidimento e dolori articolari, problemi alla vista, macchie cutanee e, talora, orticaria.

Quando un corretto stile di vita non è sufficiente a mantenerci in un buono stato di salute, gli integratori alimentari arrivano in nostro supporto. Possiamo considerare gli integratori per il colesterolo come uno step intermedio che precede e, possibilmente, previene, l’uso di medicinali. Ridurre la colesterolemia attraverso l’uso di integratori richiede comunque costanza e non può prescindere dal nulla osta del proprio medico curante o specialista. Non è raro, infatti, che questo disturbo sia associato ad altre lievi o gravi disfunzioni del nostro organismo. Perciò è fondamentale che un professionista valuti attentamente quale integratore possa essere più adatto al nostro caso.

In che modo gli integratori aiutano il nostro fisico a contrastare la colesterolemia? Essi apportano ciò che l’alimentazione non riesce a supplire perché non sempre siamo in grado di assorbire i nutrienti che inseriamo nel nostro corpo attraverso la nutrizione. Scopriamo insieme qual è il prezioso apporto che riceviamo attraverso gli integratori per risolvere o prevenire questo disturbo.

  • Acidi grassi omega 3, acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA), che si occupano della riduzione dei livelli di trigliceridi nel sangue dopo i pasti e a digiuno e dell'aumento del colesterolo buono, hanno proprietà antitrombotiche, effetto antiaritmico e un'azione antinfiammatoria che aiuta a combattere l'ipertensione, soprattutto durante la terza età.
  • Fibre come gomma di guar, di karaya, semi di psillio, avena e altre contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolemia e trigliceridi, limitandone l’assorbimento intestinale e lo smaltimento.
  • Chitosano, che come un gel intrappola i grassi nello stomaco e li veicola verso l’intestino per essere espulsi senza essere assorbiti.
  • Lecitina di soia, che permette il passaggio dei grassi ed il loro trasporto verso il fegato.

 

Se vuoi ottenere risultati efficaci sulla colesterolemia attraverso l’assunzione di integratori specifici in perle, capsule e compresse, non devi mai trascurare la tua alimentazione, devi fare moto regolarmente e condurre una vita regolare, che lasci il giusto equilibrio tra attività e riposo.

Customer service

Spedizioni veloci

24/48h

Reso facile e veloce

Spedizioni gratuite

da 24,90 €

Servizio clienti

Copyright © 2022 - Tutti i diritti riservati Farmaeurope è un brand di Farmae S.p.a. | Via Marco Polo 190 - 55049 Viareggio (LU) - P.IVA 02072180504